divinglife


Vai ai contenuti

Divinglife - Scuola sub Legnano, Buccinasco e Milano - Immersioni - Portofino - Punta vessinaro

Le nostre attivita > Le Immersioni > Portofino

Punta vessinaro


Posta in una piccola baia, all'estremità opposta rispetto all'Altare, è spesso snobbata per punti di immersione ritenuti più interessanti. La boa alla quale ci ancoriamo per iniziare l'immersione si trova leggermente staccata dalla parete. Scendiamo lungo la cima fino ad una profondità di circa 25 metri ed iniziamo ad allontanarci da essa, tenendo la parete alla nostra sinistra. Il crinale è formato da una franata di grossi massi che sotto i 25 metri iniziano ad essere ricoperti di gorgonie rosse. La conformazione del fondale crea piccoli anfratti dove è possibile scorgere pesce di scoglio come murene e scorfani. Esso declina verso il mare aperto creando anfratti più grossi dove spesso si possono osservare grosse cernie. Il declivio termina con un panettone avente il cappello a circa 33-35 metri; si può dire che ci troviamo in uno degli ambienti tra i più suggestivi del Promontorio di Portofino. La parete esterna del panettone è completamente ricoperta di gorgonie che scendono fino al fondale sabbioso a circa 50 metri di profondità; qui è possibile scorgere grosse Cernie e, con un po’ di fortuna, anche qualche aragosta in tana. Terminato il giro esterno sul panettone si prosegue rientrando verso la costa ed alzandosi di quota fino a circa 20-25 metri. Tenendo ora la parete alla nostra destra iniziamo il ritorno alla boa passando sopra una distesa di posidonie in ottimo stato dove possiamo osservare piccoli pesci che al nostro passaggio vi si nascondono per trovarvi rifugio. Durante il ritorno, risalendo di quota, scorgiamo l'inizio della baia che si staglia in modo evidente sopra di noi. Proseguendo dritti e staccandoci dalla parete raggiungiamo la boa dopo aver effettuato la sosta di sicurezza.La nostra immersione è conclusa: non ci resta che risalire sul gommone e tornare in porto.



Torna ai contenuti | Torna al menu