divinglife


Vai ai contenuti

201007_Sharm

Qualche ricordo > Viaggi > 201007 Sharm

SHARM Marzo 2010


Elegante la barca con cui abbiamo fatto la crociera

Sharm El Sheikh è una meta molto comune tra i subacquei, vicina all'Italia e ad un rapporto qualità-prezzo molto conveniente, è sempre in grado di riservare emozioni.

Si è trattato di un viaggio di gruppo composto sia da subacquei che da non subacquei, Sharm è però in grado di soddisfare le esigenze di tutti.

Come al solito, alla partenza c'è sempre un po di emozione per la settimana che ci si sta apprestando ad affrontare, ma l'attesa in aereoporto ed il viaggio filano lisci.

Arriviamo a Sharm El Sheikh a notte fonda e raggiungiamo la nostra base di appoggio l'Hotel Grand Plaza, situato a nord dello stretto di Tiran, a pochi chilometri dall'aereoporto internazionale.

La mattina portiamo tutta l'attrezzatura al diving dove prepariamo le nostre ceste per il giorno sucessivo, ma alla proposta di fare una check dive nel pomeriggio, a Gordon Reef, stuzzica tutti i subacquei, quindi tutti in barca con destinazione Gordon.

La settimana trascorre tra Ras Mohammed e Tiran dove effettuiamo quasi tutte le nostre immersioni. Non senza qualche discussione con il diving riusciamo ad organizzare anche l'immersione di fine corso ( PADI Advanced Open Water) per Alberto, Carlo e Roberta. Anche la bussola è fatta, possiamo cosi effettuare qualche tuffo tutti insieme a Shark & Yolanda Reef - considerata una delle dieci piu belle immersioni al mondo - infatti l'immersione non ci delude.

Purtroppo non abbiamo avuto fortuna, non abbiamo avuto nessun incontro speciale se non un'acquila di mare di discrete dimensioni. Ci siamo quindi accontentati, anche se non è poco, dello spettacolo offerto dal reef del Mar Rosso con tutti i suoi colori e le innumerevoli forme di vita che lo popolano.

Le barche utilizzate nella settimana sono state quasi sempre all'altezza, il cibo e la cura degli equipaggi sono stati quasi sempre di buona qualità. La giuda di Mr Diver, bhè diciamo cosi, particolare.

Anche i non subacquei, che sono rimasti in villagio sembrano essersi divertiti, i bambini con la piscina e le signore con il sole.

Una serata da Sadiki sopra Ras Katy, ci distrae dai soliti argomenti da subaquei.
Pizza, pesce, qualche patatina ed una birra (Forse erano due ma non di piu) ed una buona compagni ci fanno passare una bella serata in gruppo.

Ormai è ora di rientrare, come sempre queste settimane di vacanza passano velocemente, neanche il tempo di rilassarsi che è già ora di preparare i bagagli per il rientro.


Roberto

Di ritorno da un'immersione, Uno splendido tramonto.
Squali grigi, sempre presenti nelle immersioni in SUDAN
IndietroPlayAvanti


Torna ai contenuti | Torna al menu